GESU’ E’ L’UNICA VIA CHE CI CONDUCE AL PADRE ! ! !

medjugorje[1]

 Vorrei umilmente offrire un mio semplice commento su una frase che la Madonna, a Medjugorie, ha donato, durante l’apparizione di questo Natale (25 dicembre 2018) al veggente Jakov Colo. La frase che mi ha colpito particolarmente e che desidero ora condividere con voi, è :

“Lui (Gesù) è l’unica via che vi conduce al Padre Eterno “

“Lui è l’unica via che vi conduce al Padre Eterno ” ! ! ! La Madonna , la Madre di Dio, la nostra Mamma Celeste, Maria, con queste parole , sottolinea fortemente come non vi sia altra via che conduce al Padre se non Gesù Cristo ! ! ! Egli è la Via, la Verità e la Vita . Senza Gesù non c’è salvezza ! E ce lo ricorda il giorno del Santo Natale, giorno in cui la Chiesa vive con gioia e riconoscenza il grande ed incommensurabile dono dell’Incarnazione del Suo Figlio Unigenito! Egli, “generato non creato” , eterno Verbo del Padre, “per mezzo del quale tutto fu fatto”, è l’Unico Salvatore ! ! ! Non c’è spazio per la religione universale , che unisce tutte le fedi e ne riconsegna un “minestrone” insipido , al quale tutti gli uomini dovrebbero inchinarsi . Noi cristiani conosciamo la Verità che porta alla salvezza , l’ “unica” Verità che conduce al Padre! Maria, da vera teologa, ci riconduce alla Verità che spesso i teologi ed i Pastori hanno dimenticato o trascurano di annunciarlo agli uomini ! Gesù Cristo è l’ unica Via che ci porta al Padre ! ! ! Non vi è altra Via !

mariaj[1]

Grazie Gesù, perché  attraverso Maria ci ricordi le grandi Verità “Rivelate”.

Non stancarti mai di noi Signore. “Resta con noi Signore, perché si fa sera”.

 

Anna Maria De Matteis

Annunci

Come sono belli i piedi del messaggero che portano il lieto annuncio – Dicembre 2018 .

preghiera dei fedeli - logo

Desidero proporre, mensilmente, alle Comunità parrocchiali e alle Comunità Religiose, alcune intenzioni di preghiera prettamente vocazionali, che possono essere inserite durante la Santa Messa domenicale.

 -DOMENICA 9 dicembre 2018

Come alla Vergine Maria, Signore, hai fatto gustare la bellezza del tuo amore ,così ai nostri giovani , fa scoprire la bellezza di un vita donata a Te , in una speciale consacrazione al servizio dei fratelli , nella via del sacerdozio. . Per questo preghiamo.

-DOMENICA 16 dicembre 2018

Come alla Vergine Maria, Signore, hai donato la grazia di scoprire la propria vocazione , fa che le nostre giovani sentano nel cuore la gioia di essere da Te chiamate ad una speciale consacrazione e , come Lei , rispondano prontamente: “ Eccomi “ . . Per questo preghiamo.

-DOMENICA 23 dicembre 2018

Signore Gesù, per ogni bambino che nasce , il Padre tuo ha un progetto d’amore. Fa che ogni famiglia cristiana sia il luogo privilegiato nel quale ogni ragazzo possa conoscere il tuo amore e possa scoprire, attraverso una crescita sana ed armoniosa , la propria vocazione . Per questo preghiamo.

-DOMENICA 30 dicembre 2018

Guarda o Signore alle famiglie cristiane , fa che i genitori , attingendo ogni giorno alla “grazia” del sacramento del matrimonio , sappiano vivere con gioia e gratitudine il loro essere padre e madre, come una vocazione da realizzare nel Tuo nome. . Per questo preghiamo.

 

Anna Maria De Matteis

 

Ti amo, mio Dio !

 

Atto di Amore

Volto di Gesù

Ti amo, o mio Dio, e il mio solo desiderio è di amarti fino all’ultimo respiro della mia vita. Ti amo, o Dio infinitamente amabile, e preferisco morire amandoti , piuttosto che vivere un solo istante senza amarti.

 

ostensorio[1]
Ti amo, Signore, e l’unica grazia che ti chiedo è di amarti eternamente .
Mio Dio , se la mia lingua non può dirti ad ogni istante che ti amo, voglio che il mio cuore te lo ripeta tante volte, quante volte respiro.
Ti amo, o mio Divino Salvatore, perché sei stato crocifisso per me e mi tieni quaggiù , crocifisso con Te .

GESU' CORONATO DI SPINE

Mio Dio fammi la grazia di morire amandoti e sapendo che ti amo

Preghiera di San Giovanni Maria Vianney

 

IL PADRE VA INCONTRO ALL’UOMO, L’UOMO VA ALLA RICERCA DI DIO.

Con l’Epifania del Signore Gesù , si chiude liturgicamente il “ grande giorno “ del mistero del Natale . Sì, perché dalla notte del 24 dicembre, vigilia del Santo Natale, fino al giorno dell’Epifania , la Chiesa celebra, come in un unico grande giorno, il mistero meraviglioso e splendido dell’ Incarnazione di Gesù !

La celebrazione del Santo Natale ci porta a contemplare il mistero dell’amore ineffabile del Padre, che dal Cielo “si abbassa” , “ si china “ verso l’uomo . Egli va alla ricerca dell’uomo , per rivelargli il suo amore di Padre e lo fa donando suo Figlio, il suo unico Figlio.

GESU-BAMBINO
“ Egli pur essendo di natura divina , non considerò un tesoro geloso la sua uguaglianza con Dio, ma spogliò se stesso, assumendo la condizione di servo e divenendo simile agli uomini; apparso in forma umana, umiliò se stesso facendosi obbediente fino alla morte e alla morte di croce. ” ( Fil 2,6-8)

Con la celebrazione dell’Epifania del Signore siamo chiamati a riflettere sul perenne cammino dell’uomo , di tutti i tempi e di tutti i luoghi, alla ricerca di Dio.

re magi
“ Per questo Dio l’ha esaltato e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni altro nome;
perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra;
e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore, a gloria di Dio Padre”. ( Fil 2,9-11)

Come i Magi che ,” avendo trovato”  Gesù, nella grotta di Betlemme, si sono prostrati a Lui, riconoscendolo come il Re tanto atteso, il Messìa inviato dal Padre , così noi impegniamoci a  riconoscere  Gesù come il Re della nostra vita e prostriamoci a Lui con tutto il nostro cuore ! Affidiamo a Lui il nuovo anno , che generoso si è aperto davanti a noi .